I’M A DREAMER

Sogno_Riciclo_Creo

è un progetto sociale di Dorelan per favorire la sinergia tra imprese, enti e territorio,
il sostegno al tessuto economico locale e la sostenibilità dei processi produttivi aziendali.

I’M A DREAMER

Sogno_Riciclo_Creo

è un progetto sociale di Dorelan per favorire la sinergia tra imprese, enti e territorio, il sostegno al tessuto economico locale e la sostenibilità dei processi produttivi aziendali.

UN PERCORSO VIRTUOSO

Il percorso, iniziato nel novembre del 2017, è stato realizzato con la preziosa collaborazione dei giovani studenti del Sistema Moda dell’Istituto Tecnico Saffi-Alberti di Forlì e di CavaRei Impresa Sociale, polo integrato a sostegno della disabilità, creato per essere un punto di riferimento per la comunità e offrire a persone con disabilità opportunità educative, lavorative e di inclusione nel territorio.

UN PERCORSO VIRTUOSO

Il percorso, iniziato nel novembre del 2017, è stato realizzato con la preziosa collaborazione dei giovani studenti del Sistema Moda dell’Istituto Tecnico Saffi-Alberti di Forlì e di CavaRei Impresa Sociale, polo integrato a sostegno della disabilità, creato per essere un punto di riferimento per la comunità e offrire a persone con disabilità opportunità educative, lavorative e di inclusione nel territorio.

L’IDEA

La volontà di crescere e continuare a fare sviluppo insieme alle tante realtà locali, unita alla consapevolezza dell’importanza dell’ambiente e della sua tutela, hanno generato un’idea da cui è nato il progetto I’m a Dreamer.

L’obiettivo del progetto è di portare valore aggiunto a impresa, territorio e ambiente per dimostrare concretamente che tutte queste realtà possono coesistere e collaborare in sinergia per una crescita comune.

IL PROGETTO

Dorelan ha messo a disposizione degli studenti del Sistema Moda dell’Istituto Tecnico Saffi-Alberti di Forlì tessuti e materiali provenienti dai residui di produzione, chiedendo loro, nel rispetto dei vincoli tecnico-operativi legati alla futura industrializzazione, di sviluppare prototipi destinati a essere industrializzati.

I giovani promettenti fashion designer, dopo aver scelto e testato i materiali, hanno espresso la loro creatività e il loro ingegno: durante la Dorelan@School, sono nati progetti nuovi e visionari, prodotti legati all’ambiente notte e accessori adatti a interessanti scenari espositivi e di vendita.

L’IDEA

La volontà di crescere e continuare a fare sviluppo insieme alle tante realtà locali, unita alla consapevolezza dell’importanza dell’ambiente e della sua tutela, hanno generato un’idea da cui è nato il progetto I’m a Dreamer.

L’obiettivo del progetto è di portare valore aggiunto a impresa, territorio e ambiente per dimostrare concretamente che tutte queste realtà possono coesistere e collaborare in sinergia per una crescita comune.

IL PROGETTO

Dorelan ha messo a disposizione degli studenti del Sistema Moda dell’Istituto Tecnico Saffi-Alberti di Forlì tessuti e materiali provenienti dai residui di produzione, chiedendo loro, nel rispetto dei vincoli tecnico-operativi legati alla futura industrializzazione, di sviluppare prototipi destinati a essere industrializzati.

I giovani promettenti fashion designer, dopo aver scelto e testato i materiali, hanno espresso la loro creatività e il loro ingegno: durante la Dorelan@School, sono nati progetti nuovi e visionari, prodotti legati all’ambiente notte e accessori adatti a interessanti scenari espositivi e di vendita.

LA REALIZZAZIONE

Le idee progettuali dei ragazzi sono diventati 20 prototipi realizzati con professionalità e cura dai ragazzi di CavaRei. I 6 prototipi che più si prestavano a una futura industrializzazione sono stati inviati a CavaRei Impresa Sociale per la realizzazione finale e la produzione in serie. La collaborazione con CavaRei Impresa Sociale è stata una scelta strategica, al fine di offrire opportunità occupazionali a persone disabili e svantaggiate.
Grazie alle diverse competenze e ai servizi offerti da Cavarei, alla professionalità e all’attenzione al dettaglio garantiti in ogni singola fase della lavorazione, le idee dei giovani studenti si sono concretizzate in prodotti unici e irripetibili (perché i residui di produzione sono sempre differenti nelle trame, nei tessuti e nei colori), realizzati artigianalmente in cui le eventuali piccole imperfezioni testimoniano la speciale manifattura artigianale e ne costituiscono una specifica caratteristica.

LA REALIZZAZIONE

Le idee progettuali dei ragazzi sono diventati 20 prototipi realizzati con professionalità e cura dai ragazzi di CavaRei. I 6 prototipi che più si prestavano a una futura industrializzazione sono stati inviati a CavaRei Impresa Sociale per la realizzazione finale e la produzione in serie. La collaborazione con CavaRei Impresa Sociale è stata una scelta strategica, al fine di offrire opportunità occupazionali a persone disabili e svantaggiate.
Grazie alle diverse competenze e ai servizi offerti da Cavarei, alla professionalità e all’attenzione al dettaglio garantiti in ogni singola fase della lavorazione, le idee dei giovani studenti si sono concretizzate in prodotti unici e irripetibili (perché i residui di produzione sono sempre differenti nelle trame, nei tessuti e nei colori), realizzati artigianalmente in cui le eventuali piccole imperfezioni testimoniano la speciale manifattura artigianale e ne costituiscono una specifica caratteristica.

L’ESPOSIZIONE

I frutti di questa iniziativa sono stati in esposizione dal 15 al 30 settembre 2018 negli spazi della Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì, per condividere e rendere tangibile il sogno di un futuro economico e sociale differente ma possibile.

In battuta finale, Dorelan ha scelto poi i prototipi realizzati dai designer che ha ritenuto più idonei per la loro seguente realizzazione e commercializzazione e premiato i ragazzi a Cavarei per la loro speciale e creativa partecipazione al progetto.

LA VENDITA

Nell’autunno 2019 i prototipi realizzati dai promettenti fashion designer e confezionati dalle delicate mani delle persone fragili di Cavarei sono stati messi in vendita in oltre 20 punti vendita Dorelan e presso il CavaRei Shop.
Il prezzo dei prodotti è definito dal costo di produzione sostenuto dall’Impresa Sociale Cavarei, dall’iva, dal costo di imballo, imballaggio, logistica e dal ricavo destinato ad essere reinvestito in nuovi progetti sociali.

Da oggi anche on line

LA VENDITA

Si chiuderà il cerchio del progetto nell’autunno 2019 quando i prototipi realizzati dai promettenti fashion designer e confezionati dai ragazzi di Cavarei saranno in vendita in oltre 20 punti vendita Dorelan. Il prezzo dei prodotti è definito dal costo di produzione sostenuto dall’Impresa Sociale Cavarei, dall’iva, dal costo di imballo, spedizione, logistica e dal ricavo destinato ad essere reinvestito in nuovi progetti sociali.

GRAZIE

Alla Fondazione Romagna Solidale Onlus che ha contribuito al progetto “I’m a Dreamer”
con una donazione a CavaRei Impresa Sociale di 2.500€

GRAZIE

Alla Fondazione Romagna Solidale Onlus che ha contribuito al progetto “I’m a Dreamer” con una donazione a CavaRei Impresa Sociale di 2.500€

I PREMI

LOTTERIA DELLA SOLIDARIETÀ
Nell’ambito dell’evento annuale della Lotteria della Solidarietà organizzato da diverse associazioni del territorio forlivese, I’M A DREAMER è stato uno tra i tre progetti innovativi premiati nell’ambito del welfare. I’m a Dreamer è stato infatti ritenuto un progetto meritevole per il riutilizzo creativo e la commercializzazione di oggettistica da scarti di produzione.

 

PREMIO COOPIN
I’M A DREAMER, il 14 Dicembre 2018 ha conquistato il premio COOPIN nella categoria Partnership per l’innovazione, orientata ai progetti che aggregano soggetti diversi e complementari. Per questo è stato selezionato tra le 30 iniziative regionali che hanno partecipato al bando “COOPIN – Premia l’innovazione. Aperta. Cooperativa”, promosso da Confcooperative Emilia-Romagna nell’ambito delle celebrazioni per il 50° anniversario, in collaborazione con i CoopUp e le Confcooperative provinciali, AICCON, Tempo Consulting e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna. I’M A DREAMER ha saputo dimostrare concretamente come impresa e territorio possono collaborare, nel rispetto dell’ambiente e per una crescita comune. L’obiettivo era quello di valorizzare progetti di cooperative, imprese sociali, associazioni, B-corp capaci di innovare prodotti, servizi e metodi facendo leva su una rivisitazione dei principi e dei valori cooperativi e mutualistici, per metterli al servizio di sfide contemporanee.

 

5° FESTIVAL DELL’INDUSTRIA E DEI VALORI D’IMPRESA
Al Festival dell’Industria e dei Valori d’impresa, che si è tenuto al museo della città di Rimini, lunedì 1° Luglio 2019 si è parlato di percorsi sostenibili, opportunità e buone pratiche. Sostenibilità è la parola (e la sfida) del secolo: sono sempre più le imprese che investono in innovazione e per una produzione responsabile, creando valore anche per il territorio: una pratica che si sta radicando in tutta la Romagna, con industrie locali sempre più attente al proprio impatto sull’ambiente e sulla comunità. I’M A DREAMER è stato uno dei protagonisti dell’evento: un caso aziendale di successo portato come esempio di economia circolare e sostenibilità.

RASSEGNA STAMPA

Social
Web e quotidiani
  • 17.10.2019 –  ComeRistrutturareLaCasa.it:  “I’m a Dreamer, progetto sociale e sostenibile”
  • 17.10.2019 –  AskaNews.it: “I’m a Dreamer, progetto sociale di Dorelan”
  • 17.10.2019 –  DesignStreet.it: “I’m a Dreamer, la seconda vita dei materassi Dorelan” (Anche in Homepage e Facebook)
  • 17.10.2019 –  4Live.it: “Il progetto “I’m a Dreamer sogno, riciclo, creo” di Cavarei e Dorelan” (con video della campagna) (Anche su Facebook e Twitter)
  • 17.10.2019 – Forlitoday.it: ““I’m a Dreamer”, il progetto sociale di Cavarei presentato a Milano, creatività amica dell’ambiente” (anche su Facebook)
  • 17.10.2019 –  MediaKey.tv: “I’IM A DREAMER: il progetto sociale di Dorelan mette in circolo creatività, residui di produzione e inclusione sociale”
  • 18.10.2019 –  WiseSociety.it: “Da materassi a sogni: l’economia circolare di Dorelan fa bene al sociale” (con intervista a Francesca Bazzoni)”  (Anche in Homepage)
  • 18.10.2019 –  NewsinDies.info: “I’m a Dreamer, prodotti creative e originali con i residui di produzione”
  • 20.10.2019 –  DettagliHomeDecor.com: “I’m a dreamer: il progetto sociale di Dorelan” (Anche in Homepage e Twitter)
  • 29.10.2019 –  Forlitoday.it: “Studenti e disabili creano oggetti dai residui di produzione di Dorelan, nasce una linea di “prodotti circolari””
  • 30.10.2019 –  Corriere Romagna: ” Dorelan, il riciclo che aiuta il sociale”
  • 30.10.2019 –  Il Resto del Carlino – Forlì: “Anche studenti e ragazzi di CavaRei lavorano con il colosso
  • 12.11.2019 –  Starbene: “Una borsa unica e speciale”
  • 17.11.2019 – InterniMagazine.it: “I’m a dreamer” (Anche in Home)