LA CASA DI SAN LEONARDO

San Leonardo si trova in mezzo alla campagna romagnola. La casa di CavaRei è composta da una parte residenziale e da un edificio adibito a laboratori in supporto delle attività di agricoltura sociale.
La sua bellezza è arricchita dal giardino delle erbe aromatiche curate da un operatore agronomo, insieme al suo team di persone speciali.
Della proprietà fa parte anche un terreno di circa 1 ettaro dove poter sviluppare altri progetti legati al lavoro all’aria aperta.

PERCHÈ L’AMPLIAMENTO

CavaRei ha deciso di ampliare la Casa di San Leonardo aggiungendo 11 posti agli attuali 9 ospiti, offrendo alle proprie famiglie che si stanno interrogando sul Dopo di Noi, una risposta diversificata e più completa.

La comunità potrà così avere una casa in città per giovani disabili, come quella in via Bazzoli, e una casa in campagna per persone disabili un po’ più grandi che hanno bisogno di ritmi più lenti, legati anche al ciclo della natura.

Anche le attività socio occupazionali potranno essere ampliate grazie al progetto di realizzazione di un bosco di Paulownia, che si aggiunge al giardino di erbe aromatiche. Le foglie della Paulownia, infatti, hanno un’elevata produzione di ossigeno che migliorerà la qualità dell’aria per tutta la comunità circostante.

IL PROGETTO

L’intervento di ampliamento della casa di San Leonardo, prevede di aumentare la capacità ricettiva abitativa dagli attuali 9 ospiti ad ulteriori 11 persone con disabilità. Diventerà quindi una casa per 20 ospiti aumentando la risposta ai bisogni della comunità, nello stile di CavaRei che mette sempre al centro delle sue scelte le persone.

Il cantiere è stato avviato nell’estate 2018 con la costruzione di un edificio in legno di mq 1150 collegato alla porzione di casa già esistente realizzata nel 2006, anch’essa con tecniche di bio-edilizia.

Si è poi provveduto a creare un collegamento coperto tra la parte originale della casa, con la cucina e la sala da pranzo, e l’edificio che attualmente ospita il centro socio occupazionale. Sono state realizzate aree per le attività diurne come una piccola palestra e un ampio salone. Sono state eseguite altre opere di efficentamento energetico e di ripristino nei due edifici originali.

Il cantiere va avanti e abbiamo in programma di trasferire gli ospiti entro il 2020.

LO STATO DELL’ARTE

A febbraio 2020 il cantiere di San Leonardo è a buon punto! Sono completati i lavori di edilizia, sono stati installati gli impianti idraulico ed elettrico, sono stati montati gli infissi, posati pavimenti e i sanitari, è stata installata la scala antincendio esterna.

Tutto questo è stato possibile anche grazie alla solidarietà di un’intera comunità composta da persone e aziende che hanno risposto prontamente alla chiamata di CavaRei. Come in occasione della campagna di Natale 2019 “Sarà bella, bella d’avvero” con cui sono stati raccolti 26.000 euro di donazioni e acquisti al CavaRei Shop.

Ora mancano gli arredi!

01_ICONA-CASA-gialla

AIUTACI CON IL TUO SOSTEGNO

La casa di San Leonardo è quasi pronta.

Mancano solo gli arredi per renderla accessibile agli ospiti con disabilità.

Puoi sostenerci con una donazione tramite bonifico bancario
IBAN IT 46 G 08542 13200 060000278857
(ricorda di inserire come causale “Erogazione Liberale” per poter detrarre la tua donazione)

Puoi sostenere l’acquisto degli arredi di San Leonardo anche con il 5×1000 a CavaRei, firmando per il sostegno del volontariato e delle onlus e inserendo il codice fiscale di CavaRei 01870050406.

Non vediamo l’ora di poterti invitare nella nostra nuova casa!