CavaRei Impresa Sociale. Valori, Spazi, Persone.

Cosmogas
La relazione tra COSMOGAS e CavaRei è
cresciuta negli anni. COSMOGAS ha continuato a stare
al fianco della Cooperativa Tangram anche quando
questa si è fusa alla Cooperativa Il Cammino per dare vita,
nel settembre 2018, a CavaRei Impresa Sociale.
Cosmogas
La relazione tra COSMOGAS e CavaRei è cresciuta negli anni. COSMOGAS ha continuato a stare al fianco della Cooperativa Tangram anche quando questa si è fusa alla Cooperativa Il Cammino per dare vita, nel settembre 2018, a CavaRei Impresa Sociale.

Il progetto

Sin dall’inizio abbiamo sempre affidato al laboratorio socio occupazionale IL LAPIS della Cooperativa Tangram la stampa e successivamente anche il confezionamento di manualistica tecnica e istruzioni d’uso per le caldaie prodotte da COSMOGAS.

Per conto della nostra azienda, inoltre, CavaRei gestisce anche le consegne del materiale stampato presso la nostra sede.

L’evoluzione

Il rapporto di collaborazione tra COSMOGAS e CavaRei Impresa Sociale si arricchisce di un ulteriore tassello nel dicembre 2018 quando viene stipulata la convenzione per il distaccamento di un dipendente invalido della nostra azienda presso la comunità diurna Il Gabbiano. Questa persona ha un’età vicina al pensionamento ma, a causa della sua invalidità e di problemi di salute, non è più nelle condizioni di lavorare nel nostro stabilimento. Con il distaccamento presso CavaRei viene concesso a questa persona di continuare a lavorare stipendiato da COSMOGAS ma in un ambiente più adeguato a lui, potendo così raggiungere il momento della pensione.

Un legame più forte

Nel 2019 con CavaRei vengono confermate la commessa ex Art. 22, permettendo il rinnovo del contratto di lavoro della persona, e la convenzione per il distaccamento del dipendente di COSMOGAS fino al 31 dicembre.
Grazie alle diverse competenze e ai servizi offerti da Cavarei, alla professionalità e all’attenzione al dettaglio garantiti in ogni singola fase della lavorazione, le idee dei giovani studenti si sono concretizzate in prodotti unici e irripetibili (perché i residui di produzione sono sempre differenti nelle trame, nei tessuti e nei colori), realizzati artigianalmente in cui le eventuali piccole imperfezioni testimoniano la speciale manifattura artigianale e ne costituiscono una specifica caratteristica.

I risultati

Le commesse di lavoro affidate da COSMOGAS a CavaRei Impresa Sociale, dal 2012 ad oggi, hanno fatturato circa € 212.000, sostenendo dal 2018 le attività di inserimento lavorativo di 1 anno di lavoro di 1 persona per 21 ore a settimana e tutti i costi connessi. Precedentemente al 2018 il fatturato ha sostenuto le attività di tipo socio occupazionale corrispondente alla copertura di 877 quote di borse lavoro percepite dagli ospiti.

A Edoardo, Cristina, Carmen, Michele, Marilena, Andrea e Saverio che sono solo alcune delle persone con disabilità che abbiamo incontrato in questi anni al fianco di CavaRei Impresa Sociale e che frequentano i laboratori socio occupazionali in cui imparano abilità e competenze professionali.

Per crescere insieme

Grazie

Rinnovo commessa ex Art.22

La collaborazione con l’azienda è proseguita attraverso il rinnovo della commessa legata all’art. 22 della Legge Regionale n.17 del 1 agosto 2005 per la produzione della manualistica all’interno di Stampa Rei. Questa commessa ha permesso di assumere a tempo indeterminato una persona in inserimento lavorativo. CavaRei ha realizzato per Cosmogas, piccoli portachiavi con loro vecchie brochure destinate a rifiuto. L’azineda è stata coinvolta nel processo di costituzione della Fondazione Caffè Salato, diventando Fondatore Promotore

Contattaci per ricevere
maggiori informazioni

CavaRei e l’art. 22

L’art. 22 della Legge Regionale n.17 del 1 agosto 2005, prevede la possibilità per le aziende in obbligo di assunzione del disabile (ovvero le aziende che hanno da 15 a 35 dipendenti e oltre) di assolvere all’obbligo anche attraverso programmi di inserimento individuali, da effettuarsi presso le cooperative sociali o le imprese sociali come CavaRei.

L’azienda in obbligo di assunzione può decidere di avvalersi dell’«Accordo Quadro Regionale» e di appoggiarsi alla cooperativa, destinandole una commessa lavorativa in cambio della quale, la cooperativa stessa, si fa direttamente carico dell’assunzione della persona disabile.

I vantaggi per l’azienda:

  • Assolvimento dell’obbligo senza doversi far direttamente carico dell’assunzione e della cura da dedicare alla persona invalida/disabile inserita.
  • L’azienda riceve in cambio del «costo» stipulato nella convenzione, un prodotto/servizio a supporto della sua attività, concordato a monte con la cooperativa e utile all’azienda.
  • Consapevolezza di aver assolto al proprio obbligo, garantendo alla persona disabile una collocazione giusta e adeguata alle proprie capacità, in un ambiente strutturato per la gestione di questo tipo di percorso.
  • La possibilità di rendicontare l’impatto che l’attivazione della convenzione Art. 22 ha sul territorio.

Per approfondire tutte le modalità con cui un’azienda può collaborare e sostenere CavaRei, compila il form che trovi in questa pagina.